Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro 2. Le iscrizioni dei cristiani in Vaticano


Libro
Disponibilità: 
No
Prezzo:  €  77,50
Per procedere all'acquisto effettuare il login

2. Le iscrizioni dei cristiani in Vaticano

Materiali e contributi scientifici per una mostra epigrafica


Curato:
   Di Stefano Manzella I.  
Anno Edizione:
  1997
Collana/Rivista:  Inscriptiones Sanctae Sedis
info
Materie:
   Epigrafia
Formato:
  24,5x34,5
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  400
Illustrazioni:
  180 ill.
Casa Editrice:
  Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie
Cod. :
  CQ010200

Il volume, edito in occasione dell’XI congresso internazionale di epigrafia greca e latina e collegato alla mostra epigrafica didattica (la prima mai realizzata). «Le iscrizioni dei Cristiani in Vaticano» (Musei Vaticani, Braccio Nuovo, 23 settembre 1997 - 10 gennaio 1998), offre un importante e inedito contributo di taglio museografico, scientifico e didattico sia sul versante strettamente epigrafico sia per quel che riguarda le antichità cristiane.
L’opera è divisa in 3 parti.
La prima è dedicata ad illustrare la formazione e la consistenza della sezione epigrafica cristiana dei Musei Vaticani (la più importante del mondo). Nella seconda parte si affrontano alcuni aspetti riguardanti la topografia di Roma tardo antica, l’onomastica, la storia, la religiosità, il costume. La terza sezione è costituita da un’antologia di iscrizioni tradotte e commentate da numerosi collaboratori, selezionate sulla base di specifici temi d’indagine. Il volume è corredato da una pianta dei monumenti paleocristiani di Roma e Suburbio (III-IV secolo) rielaborata da Reekmans (1988) a cura di V. Fiocchi Nicolai e G. Fiorenza (anno 1997).
Sommario: Francesco Buranelli, Prefazione; Ivan Di Stefano Manzella, Introduzione. 1. Formazione e consistenza della sezione epigrafica cristiana dei Musei Vaticani: 1.1 Giandomenico Spinola, Nascita e sviluppo della sezione epigrafica cristiana dei Musei Vaticani; 1.2 Gabriella Bevilacqua, Le iscrizioni della catacomba di Monteverde nei Musei Vaticani; 1.3 Paola Lombardi, Le iscrizioni greche cristiane nei Musei Vaticani; 1.4 Maria Antonietta De Angelis, L’Archivio Storico nei Musei Vaticani: fonti sull’organizzazione amministrazione nell’Ottocento e documenti per le collezioni epigrafiche cristiane; 1.5 Marco Buonocore, Iter epigraphicum Vaticanum: una guida ai principali testimoni della tradizione manoscritta dell’epigrafia cristiana nei codici della Biblioteca Apostolica Vaticana;1.6 Andrea Carignani, L’inventario delle epigrafi cristiane ex lateranensi; 1.7 Claudia Lega, Indice delle iscrizioni cristiane del Lapidario ex Lateranense (LCEL). 2. Le iscrizioni dei cristiani fra storia, religiosità e costume: 2.1 Ivan Di Stefano Manzella, L’Epigrafia di Roma: una ed indivisibile; 2.2 Iiro Kajanto, Roman Nomenclature during the Late Empire; 2.3 Pasqua Colafrancesco, La lingua latina nelle iscrizioni del tardo-impero; 2.4 Vincenzo Fiocchi Nicolai, Strutture funerarie ed edifici di culto paleocristiani di Roma dal III al IV secolo; 2.5 Carlo Carletti, Nascita e sviluppo del formulario epigrafico cristiano: prassi e ideologia;2.6 Danilo Mazzoleni, Origine e cronologia dei monogrammi riflessi nelle iscrizioni dei Musei Vaticani; 2.7 Fabrizio Bisconti, L’apparato figurativo delle iscrizioni cristiane di Roma; 2.8 Maria Luisa Costantini, La menzione di «servus» e «libertus» nelle iscrizioni tardo-imperiali di Roma; 2.9 Maria Letizia Caldelli, Nota su «D(is) M(anibus) e D(is) M(anibus) s(acrum)» nelle iscrizioni cristiane di Roma; 2.10 Cecilia Ricci, Presenze italiche e multietniche a Roma fra IV e VI sec.; 2.11 Giulia Sacco, Il graffito blasfemo del «paedagogium» nella «domus Augustana» del Palatino. 3. Sezioni tematiche: antologia di documenti significativi: Ivan Di Stefano Manzella, Premessa; 3.1
Due pagani tra la nascita e la morte di Cristo: P. Sulpicius Quirinus e Pontius Pilatus; 3.2 Prime testimonianze; 3.3 Monumenti e luoghi di Roma e dintorni; 3.4 Manufatti marmorei, reimpiego, instrumentum, tecniche di scrittura, paleografia; 3.5 Classe dirigente, funzionari; 3.6 Gerarchia ecclesiastica, fedeli; 3.7 Dio, santi, martiri, benefattori; 3.8 Apparato figurativo; 3.9 Stile, formulario, espressioni di fede; 3.10 Esercito; 3.11 Mestieri e professioni; 3.12 Roma: società, presenze etniche e religiose; 3.13 Aspetti linguistici delle iscrizioni tardo-antiche; 3.14 Onomastica romana. Sigle e bibliografia generale; Indice degli autori; Indice delle iscrizioni selezionate. 4. Illustrazioni.