Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro 1. Laterano 1. Scavi sotto la Basilica di S. Giovanni


Libro
Disponibilità: 
Si
Prezzo:  €  62,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

1. Laterano 1. Scavi sotto la Basilica di S. Giovanni

I materiali


Curato:
   Liverani P.  
Anno Edizione:
  1998
Collana/Rivista:  Monumenta Sanctae Sedis
info
Materie:
   Archeologia
Formato:
  24,5x34
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  134
Illustrazioni:
  422 ill. in b/n; 56 ill. a colori
Casa Editrice:
  Monumenti, Musei e Gallerie Pontificie
Cod. :
  CQ030100

Il volume è il primo della serie dedicata agli scavi sotto la basilica lateranense. Iniziati tra il 1876 e il 1878 sotto l’abside e proseguiti sotto la navata centrale negli anni ‘30 di questo secolo, gli scavi hanno interessato, negli anni '60, anche vaste aree sotto e a fianco della basilica non avendo mai trovato tuttatavia un’edizione definitiva. Le strutture scoperte comprendono due case di I e II sec. d.C. con affreschi ancora in situ, i Castra Nova equitum singularium costruiti da Settimio Severo nel 193-196 per la raddoppiata guardia del corpo e, infine, le fondazioni della basilica costantiniana. Il presente volume contiene un aggiornamento delle conoscenze topografiche dell’area grazie al contributo di alcuni saggi di scavo inediti; vengono inoltre analizzati i materiali archeologici delle vecchie scoperte, seppur privi di corredo di dati di scavo, lo studio dei quali procede in maniera relativamente indipendente da quello delle strutture. Si tratta dei reperti marmorei, delle pitture – sia i frammenti che i resti ancora in situ – e di una scelta dei materiali ceramici. Seguirà un secondo volume dedicato alle strutture, in corso di studio, e un terzo con i restanti materiali e i contributi di sintesi.
Sommario: Premessa. Paolo Liverani, Introduzione topografica; Giandomenico Spinola, Sculture, rilievi, decorazione architettonica, iscrizioni e reperti ceramici; Eric M. Moormann, Stephan T. A. M. Mols, Le pitture romane. Frammenti e resti in situ: I. I pannelli con frammenti; II. Corridoio f; III. Gli ambienti sottostanti i Castra nova equitum singularium e l'ambiente o; Conclusioni. Abbreviazioni bibliografiche; Tavole: Sculture, iscrizioni e ceramiche; Pittura.