Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro Quaderni Friulani di Archeologia III/1993


Libro
Disponibilità: 
No
Prezzo:  €  12,91
Per procedere all'acquisto effettuare il login

Quaderni Friulani di Archeologia III/1993


Anno Edizione:
  1993
Collana/Rivista:  Quaderni Friulani di Archeologia
info
Isbn:
  1122-7133
Materie:
   Riviste e Annali Archeologia
Formato:
  20,5x24
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  172
Illustrazioni:
  103 ill.
Cod. :
  CP010300

La Società Friulana di Archeologia è nata nel 1989 in occasione del maggior scavo urbano di Udine effettuato per la costruzione di un garage sotterraneo nella piazza Venerio, ove fino al 1549 esisteva il palazzo medievale della famiglia Savorgnan. Essa inizialmente raccoglieva un gruppo di appassionati attivi nella ricerca, anche mediante scavi archeologici, che venivano effettuati dai Civici Musei di Udine. In seguito il numero dei tesserati ha superato le 700 unità e si è fondata una succursale in Carnia, con sede legale a Zuglio Carnico e operativa a Tolmezzo. L'Associazione no profit e iscritta nel registro regionale del volontariato, ha solo lo scopo primario di diffondere la conoscenza dell'archeologia, non solo a livello locale, ma sopratutto di rendere in vario modo operativi i soci.
Per questo quelli che sono più interessati possono seguire dei corsi, partecipare agli scavi organizzati dai Civici Musei e anche alle lezioni pratiche (disegno archeologico, restauro) che vengono tenuti da persone che hanno frequentato corsi di formazione pluriennali. Pubblica una propria rivista annuale e organizza, in stretto collegamento con i Civici Musei di Udine, giornate di studio, piccole mostre e scambi culturali, soprattutto con istituzioni e operatori attivi negli ex paesi dell'est.
Sommario: Metodologie e Scienze Sussidiare: Massimo Ghedini, Fonti di provenienza dei manufatti neolitici di Sammardenchia (UD); Maria Grazia Carugati, Il Neolitico antico in Friuli attraverso lo studio dei resti vegetali carbonizzati di tre siti. Fagnigola (PN), Valer (PN) e Sammardenchia (UD); Riccardo Luciano Aldegheri, Esame metallurgico di reperto in ferro della necropoli romana di Strassoldo (UD); Daniele Ronco, Esame antropologico del cranio dell’individuo S4 proveniente dalla chiesa di S. Daniele in Castello (S. Daniele del Friuli, UD) (VIII-IX secolo). Preistoria e Protostoria: Andrea Pessina, Siti preistorici a Nogaredo al Torre. Età Romana: Mirta Faleschini, Materiale di epoca romana da Moggio Udinese; Maurizio Buora, Castions di Strada. Necropoli del periodo tardo-antico; Rita Chinelli, Un rilevante quantitativo di mortai rinvenuto nell’area ad est del Foro di Aquileia; Piero Dell’Amico, La scena navale del mosaico dell’Hercules bibax o del porto-canale di Rimini. Età Medievale: Vinicio Tomadin - Donatella D’Angela, Relazione preliminare sullo scavo nel Castello di Brazzà; Maurizio Buora, Saggi di scavo entro la Pieve di Castions di Strada; Lorena Ariis, Gli umboni longobardi di Porpetto; Aleardo Leonarduzzi, La fornace rinascimentale di via Brenari a Udine; Aldo Candussio, Medagliette e crocefissi devozionali di epoca rinascimentale rinvenuti nel territorio friulano. Brevi note: Andrea Pessina, Un bracciale di età Neolitica da Sammardenchia (UD); Donatella D’Angela, Un pozzetto dell’età del Bronzo a Bertiolo; Fabio Prenc, Due brevi note dal Museo dello Stella; Maurizio Buora, Sevegliano e Lovaria: una probabile produzione locale di anfore Lamboglia 2 attestata da un nuovo bollo; Maurizio Buora, Lovaria (comune di Pradamano), scavo di parte di edificio romano a destinazione agricola e di necropoli del periodo Altomedievale: Massimo Lavarone, Una moneta tedesca da piazza Duomo (UD). Attività sociali.