Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro Il Cavalier Vincenzo Manenti e il suo tempo


Libro
Disponibilità: 
Si
Prezzo:  €  40,00
Prezzo scontato:
  20,00
(L'offerta non è soggetta ad ulteriori sconti)
Per procedere all'acquisto effettuare il login

Il Cavalier Vincenzo Manenti e il suo tempo

Atti del Convegno - Orvinio 14 ottobre 2000


Curato:
   Fabjan B.  
Anno Edizione:
  2003
Isbn:
  88-7140-233-2
Materie:
   Storia dell'Arte
Formato:
  22x28
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  240
Illustrazioni:
  117 ill. in b/n; 40 tavv. a colori
Casa Editrice:
  Edizioni Quasar
Cod. :
  AK012300

Il presente volume degli Atti del convegno dedicato a Vincenzo Manenti ripercorre idealmente tutte le iniziative che hanno caratterizzato le celebrazioni per il quarto centenario della nascita del "Sabinus Pictor".
Pur ritenuto dagli studiosi un artista insigne degno allievo del Domenichino e del Cavalier d'Arpino, il Manenti č tuttavia una figura misconosciuta che ha trovato proprio in occasione delle celebrazioni del 2000 una precisa collocazione nel panorama artistico culturale del suo tempo.

(dalla presentazione di Luigi Ciaramelleti)
Sommario: Presentazioni. Claudio Strinati, Introduzione. Tersilio Leggio, Il paesaggio politico della Sabina nel Seicento. Isabella Del Frate, La formazione artistica di Vincenzo Manenti: l’apporto di Ascanio e gli echi della cultura romana. Liliana Barroero, Vincenzo Manenti tra Umbria e Sabina. Barbara Fabjan, Ascanio e Vincenzo Manenti ad Orvinio. Tavv. I-XXV. Angela Negro, La “Impresa Manenti” e la chiesa di Santa Maria degli Angeli a Montopoli Sabina. Forme e modelli del primo Seicento romano in periferia. Alberto Crielesi, Vincenzo Manenti: le commissioni degli Orsini di Licenza-Roccagiovine. Ines Millesimi, Le decorazioni di Vincenzo Manenti nei chiostri delle chiese reatine di San Domenico e San Francesco . Vitaliano Tiberia, Vincenzo Manenti nel monastero di Santa Scolastica a Subiaco. Marco Pizzo, Vincenzo Manenti a Subiaco: una ipotesi di committenza. Alba Costamagna, La Cappella della Madonna del Carmelo nella chiesa di Santa Maria Nova a Toffia: storia e restauro

Sonia Amadio, Vincenzo Manenti e la famiglia Naro. Giorgio Guarnieri, Il ciclo francescano del convento di Sant’Anna a Borbona e la bottega di Vincenzo Manenti. Paola Berardi, Inediti e ipotesi attributive: aggiunte al catalogo di Vincenzo Manenti. Tavv. XXVI-XXXIX. Antonella Pampalone, La maniera riformata di Vincenzo Manenti. Ileana Tozzi, Fra ispirazione e divulgazione: il contributo di Vincenzo Manenti alla cultura del Seicento sabino. Abbreviazioni. Bibliografia. Cronaca fotografica delle manifestazioni orviniesi.