Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro LXV. Aquileia dalle origini alla costituzione del ducato longobardo


Libro
Disponibilità: 
Si
Prezzo:  €  60,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

LXV. Aquileia dalle origini alla costituzione del ducato longobardo

Territorio - Economia - Società


Curato:
   Cuscito G.  Zaccaria C.  
Anno Edizione:
  2007
Collana/Rivista:  Antichità Altoadriatiche
info
Isbn:
  978-88-88018-74-4
Materie:
   Archeologia
Formato:
  17x24
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  448
Illustrazioni:
  162 ill. in b/n
Casa Editrice:
  Editreg
Cod. :
  CZ020700

2 voll. indivisibili.

Nel 2000 il Centro di Antichità Altoadriatiche si era posto l’obiettivo di offrire strumenti scientificamente aggiornati a quanti intendessero approfondire la conoscenza di Aquileia e del suo ruolo nel mondo antico, ciò attraverso l'organizzazione di un triennio di incontri dedicati ai vari aspetti della vita della città antica: quello storico-amministrativo, quello artistico-urbanistico e quello economico.
Ora il triennio è diventato un quinquennio alla luce dell’”inaspettata” mole dei temi da affrontare. Così l'arte ad Aquileia è stata spezzata in due tronconi, arte romana e arte cristiana, e i temi relativi all'urbanistica e alla topografia della città hanno ottenuto la dignità di una Settimana di Studi autonoma, la seconda del ciclo di incontri, di cui il presente volume raccoglie, in maniera cospicua, gli Atti.
Vogliamo ringraziare le Istituzioni che ci hanno consentito di realizzare la XXXIV Settimana di Studi Aquileiesi e di portare a termine anche questa fatica editoriale: il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali - Promozione del Libro e della Lettura -Servizio IV), la Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia (Presidenza della Giunta e Assessorato alla Cultura), il Comune di Aquileia, il Dipartimento di Scienze dell'Antichità dell'Università, degli Studi di Trieste e la Fondazione CRTrieste. (Giuseppe Cuscito, Monika Verzár-Bass).
Sommario: Volume I: Premessa; Diario; Introduzione ai lavori. S. Panciera, Prolusione; E. Lo Cascio, Demografia aquileiese; V. Vedaldi Iasbez, Fonti letterarie sull’economia di Aquileia in età romana; A. Marcone, L’agricoltura aquileiese; F. Prenc, Centuriazione e occupazione del territorio di Aquileia: tra presenze e assenze; M.P. Muzzioli, Ai margini della centuriazione di Aquileia. Assetto e possibile sfruttamento di un territorio sulla sinistra Tagliamento; a cura di P. Donat, P. Maggi, Produzione, funzione e commercializzazione dei vasi Auerberg nei territori di Aquileia; E. Schindler, S. Zabehlicky-Scheffenegger, Auerbergkeramik vom Magdalensberg; G. Cassani, S. Cipriano, P. Donat, R. Merlatti, Il ruolo della ceramica grigia nella romanizzazione dell’Italia nord-orientale: produzione e circolazione; A. Giumlia-Mair, Circolazione dei metalli ed evoluzione dell’artigianato del vetro nell’area alpina orientale tra il Bronzo finale ed il periodo romano; M. Buora, Sulla lavorazione del ferro in Friuli; B. Callegher, Circolazione monetaria ad Aquileia: ricerche e nuove prospettive; D. Nonnis, Merci e mercanti ad Aquileia in età repubblicana: il contributo dell’epigrafia; C. Zaccaria, Attività e produzioni artigianali ad Aquileia. Bilancio della ricerca. Volume II: S. Pesavento Mattioli, Aquileia e le anfore: lo stato della ricerca; C. Tiussi, Importazione vinaria ad Aquileia in età repubblicana. Le anfore rodie; R. Auriemma, V. Degrassi, D. Gaddi, S. Mauro, F. Oriolo, D. Riccobono, Strutture portuali minori in area altoadriatica. Il Progetto Interreg Italia-Slovenija “AltoAdriatico”; M.-B. Carre, L’évolution des importations à Aquilée: les nouvelles données de la fouille au nord du Port Fluvial. I. La périodisation; P. Maggi, R. Merlatti, L’evoluzione delle importazioni ad Aquileia. II. Produzioni italiche e orientali: la ceramica; M.-B. Carre, L’évolution des importations à Aquilée. III. Les amphores orientales: données quantitatives comparées; C. Rousse, L’évolution des importations è Aquilée. IV. Les productions africaines; M.-B. Carre, P. Maggi, R. Merlatti, C. Rousse, L’évolution des importations à Aquilée. V. Quelques réflexions sur les échanges à Aquilée; S. Cipriano, S. Mazzocchin, Produzione e circolazione dei laterizi nel Veneto tra I secolo a.C. e II sec. d.C.: autosufficienza e rapporti con l’area aquileiese; J. Bonetto, Allevamento, mercato e territorio in Aquileia romana; M. Chiabà, Sfruttamento della fauna nel territorio di Aquileia: trasformazione, consumo e distribuzione dei prodotti. I dati dell’archeozoologia; F. Maselli Scotti, M. Rottoli, Indagini archeobotaniche all’ex Essiccatoio Nord di Aquileia: i resti vegetali protostorici e romani; R. Chinelli, M. Mosser, H. Sedlmayer, Vindobona: prodotti italici tra la zona padano-adriatica e il Danubio. La testimonianza di alcune classi materiali; S. Santoro, Per una ricostruzione dell’economia degli insediamenti d’altura fra costa adriatica e crinale alpino in età romana (II sec. A.C. – II d.C.).