Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro Il Mar Nero VIII


Libro
Disponibilità: 
Si
Prezzo:  €  37,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

Il Mar Nero VIII

2010/2011


Anno Edizione:
  2013
Collana/Rivista:  Il Mar Nero
info
Isbn:
  978-88-7140-542-1; ISSN 1125-3878
Materie:
   Riviste e Annali Archeologia
Formato:
  17x24
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  316
Illustrazioni:
  in bn
Casa Editrice:
  Edizioni Quasar
Cod. :
  AD040800

Le drammatiche trasformazioni verificatesi negli ultimi anni nel sistema politico dell’Europa Orientale, il crollo del totalitarismo e della cortina di ferro, hanno riportato in primo piano realtà storiche messe in ombra dalle circostanze politiche sfavorevoli dei decenni precedenti. Tra queste realtà, destate da una nuova vita, c’è anche il Mar Nero che sta riacquistando la funzione internazionale che, per secoli, ha contraddistinto la sua storia. Il Mar Nero – per la sua condizione geopolitica di bacino collettore di grandi fiumi che attraversano il continente europeo di sbocco al corridoio euroasiatico, nonché per il legame con i Paesi del Mediterraneo e col Medio Oriente – ha avuto, sin dalla preistoria, la funzione di «gigante» del continente euroasiatico, come lo ha chiamato uno dei più illustri studiosi della storia del bacino pontico: Gheorghe I. Brætianu. Volta per volta, mare aperto oppure chiuso, a seconda del regime degli stretti e dell’avvicinamento delle potenze che lo hanno dominato, il bacino pontico è stato uno dei fattori di integrazione del mondo antico e medioevale, funzione che gli ha forgiato l’individualità storica. La rivista «Il Mar Nero» si propone di mettere in risalto tale individualità. Vorremmo che le sue pagine rispecchiassero l’attuale livello delle ricerche storiche dei paesi rivieraschi e non solo, e offrissero un punto di incontro dei risultati degli studi storici con disponibilità per le discipline confluenti. La rivista diventerà, ce lo auguriamo, un mezzo per portare a conoscenza del mondo culturale e scientifico, ricerche internazionalmente valide, messe finora in ombra dalla divisione tra le due Europe e luogo di incontro per convegni, studi e dibattiti interdisciplinari tra gli studiosi del bacino del Mar Nero: la rivista, di grande apertura storica, intende infatti trattare studi e ricerche che vanno dalla preistoria fino all’età ottomana e diventare, speriamo, il nucleo intorno al quale si costituirà un organismo di studio sistematico, con un’ampia collaborazione internazionale.
Sommario: Alexandru Avram (Bucarest/Le Mans) et Iulian Bîrzescu (Bucarest), Notre maître Petre Alexandrescu (1930-2009). Liste des travaux de Petre Alexandrescu. * Maria Alexandrescu Vianu (Bucarest), Considérations sur le culte d’Aphrodite à Histria. Alexandru Avram (Bukarest/Le Mans), Iulian Bîrzescu (Bukarest), Monica Mărgineanu Carstoiu (Bukarest) und Konrad Zimmermann (Rostock), Archäologische Ausgrabungen in der Tempelzone von Histria, 1990-2009. Florina Panait-Bîrzescu (Bucharest), A New List of Priests of Dionysos Karpophoros from Histria. John Boardman (Oxford), A Scythian Maenad on the Black Sea. Octavian Bounegru (Iaşi), Le commerce en Méditerranée orientale. Le témoignage de Philostrate. Jan Bouzek (Prague), Phoenicians and the Black Sea (II). Brigitte Freyer-Schauenburg (Kiel), Asklepios, die Buchrolle und das Ei. Zu einem Asklepiostorso auf Samos und weiteren Repliken des Typus Amelung. Christian Habicht (Princeton), The Eponyms of Cyzicus. Alan Johnston (London/Athens), Curiouser and Curiouser, from Histria? Vasilica Lungu (Bucarest) et Pierre Dupont (Lyon), Nouveaux fragments Hadra d’Istros et Tomis. Florian Matei-Popescu (Bucharest), The Roman Auxiliary Units of Moesia. Jutta Meischner (Berlin) und Ergün Lafli (Izmir), Der Fischer am Meer. Römische Brunnenlandschaften. Kees Neeft (Amsterdam), A Corinthian Aryballos by the PRK Painter in Bucharest. Manfred Oppermann (Halle an der Saale), Nymphenkult im Ostbalkanraum zwischen Donau und Rhodopen während der Römerzeit. Constantin C. Petolescu (Bucarest), Bellum Bosporanum. Adrian Robu (Paris/Bucarest), Traditions et rapprochements onomastiques dans les cités grecques de la mer Noire : quelques exemples tirés du « monde mégarien ». Gocha R. Tsetshladze (Melbourne), The Greeks in Colchis Revisited. Abréviations. Normes pour la rédaction des articles destinés à la revue Il Mar Nero.