Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro 18. Sculture romane del Settecento, II


Libro
Disponibilità: 
Si
Prezzo:  €  60,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

18. Sculture romane del Settecento, II

La professione dello scultore


Curato:
   Debenedetti E.  
Anno Edizione:
  2002
Collana/Rivista:  Studi sul Settecento Romano
info
Isbn:
  88-7597-309-1; ISSN 1124‑3910
Materie:
   Riviste e Annali Storia dell'Arte
Formato:
  17x24
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  324
Casa Editrice:
  Bonsignori Editore
Cod. :
  DH020018

Studi sul Settecento Romano. Rivista annuale, Anvur classe A
pagina rivista
Sommario: Nota. Martin Olin, La scultura romana del Settecento nei disegni del Museo Nazionale di Stoccolma. Stefanie Walker, Livio Odescalchi, Pietro Stefano Monnot e Carlo Maratta: una rivalutazione alla luce di nuovi documenti. Marina Carta, La statua della Carità di Giuseppe Mazzuoli per la Cappella del Monte di Pietà di Roma: alcune precisazioni sulla progettazione e
realizzazione. Elisa Debenedetti, Lambert Sigisbert Adam e Pietro Pacilli; due protagonisti
della distensione del Barocco. Angela Negro, Per Tommaso Righi. Maria Barbara Guerrieri Borsoi, Gaspare Sibilla "Scultore Pontificio". Rosella Carloni, Scultori e finanzieri in «società» nella Roma di fine Settecento: gli esempi di Gioacchino Falcioni e Ferdinando Lisandroni, di Giovanni Berté e Gaspare Santini. Alberta Campitelli, Vincenzo Pacetti e la Committenza Borghese. Maria Giulia Barberini, Prudenza Capizucchi e un ritratto di Domenico Cardelli Scultore romano. Kristina Herrmann Fiore, Sulle virtù dinamiche di statue e colossi del Canova. Rita Randolfi, L'inventario dei beni di Raimondo Trentanove e altri documenti inediti concernenti l'ultimo periodo della sua vita. Indice dei nomi.