Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia
immagine del libro Uomini navi e idee nel Mediterraneo


Libro
Disponibilità: 
Si
Prezzo:  €  32,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

eBook (PDF) Prezzo: €  22,40
Per procedere all'acquisto effettuare il login

Uomini navi e idee nel Mediterraneo


Autore:
   Avilia F.  
Anno Edizione:
  2016
Isbn:
  978-88-7140-686-2
Materie:
   Studi sulla cultura dell'antico Storia
Formato:
  17x24
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  336
Illustrazioni:
  in bn
Casa Editrice:
  Edizioni Quasar
Cod. :
  AK014700

Il Mediterraneo è l’unico mare strettamente connesso con la storia dell’uomo e le sue prime esperienze di navigazione. Qui nasce la zattera, che si evolve in barca e infine in nave. Su questa viaggiano, come Odisseo e Giasone, uomini con le loro passioni, paure e idee. La storia dell’uomo mediterraneo è intrisa del profumo del legno tagliato ma anche dell’ardore delle colate d’acciaio. Elementi primigeni con cui si costruiscono le navi.
Una storia, questa del Mediterraneo, che scorre fra lunghe onde e libri. Onde che danno forma al vento che gonfia le vele e libri, le cui pagine voltate dal vento d’estate indicano le rotte ai marinai, e raccontano le loro avventure.
Questo libro è dedicato a coloro che, stando su una riva del Mediterraneo, pensarono a certe imprese. E a coloro che, salendo su un tronco d’albero, le hanno realizzate. (Filippo Avilia)
Sommario: Premessa. Prologo. Capitolo I - Uomini e Mediterraneo. Capitolo II - Navi nel Mediterraneo le prime imbarcazioni: tra Medioriente e Egitto. Capitolo III - La nascita della navigazione nell’Egeo. Capitolo IV - Il primo “impero” marittimo: i minoici. Capitolo V - I costruttori di navi: i Micenei. Capitolo VI - La nave micenea: analisi tecnico-strutturale. Capitolo VII - I Micenei sul mare. Capitolo VIII - Andar per mare sulle rotte di Odisseo. Capitolo IX - La crisi del Mediterraneo. L’età oscura. Capitolo X - L’evoluzione delle navi e delle idee: tra arcaismo e classicità. Capitolo XI - L’ellenismo: l’era dei colossi del mare. Capitolo XII - Etruschi e romani sul mare. Capitolo XIII - Roma potenza navale. Capitolo XIV - Roma crocevia commerciale e culturale.
“Dove vanno i saraghi?”. Louis Godart, La talassocrazia minoica. Simona Rafanelli, Vetulonia e la grande isola del Mar Tirreno. Maria Luisa Bruto, L’eco del mare nella tradizione figurativa antica. Pippo Cappellano, Il mondo antico dei Tonnaroti. Costantino Meucci, La Barca delle Terme suburbane di Ercolano: storia di un restauro non finito. Claudio Mocchegiani Carpano, Archeologia in acqua: storia, formazione e tutela. Glossario tecnico.