Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia
immagine del libro Valle del Colosseo e pendici nord orientali del Palatino


Libro
Disponibilità: 
No
Prezzo:  €  25,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

eBook (PDF) Prezzo: €  18,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

Valle del Colosseo e pendici nord orientali del Palatino

La via tra Valle e Foro: dal dato stratigrafico alla narrazione virtuale (64 d.C. - 138 d.C.)


Autore:
   Brienza E.  
Anno Edizione:
  2017
Isbn:
  978-88-7140-760-9
e-Isbn:
  978-88-7140-746-3
Materie:
   Archeologia
Formato:
  21x29,7
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  216
Illustrazioni:
  in bn e a colori + 30 tavole.
Casa Editrice:
  Edizioni Quasar
Cod. :
  AA032000

Formato eBook.

La versione a stampa sarà disponibile dal 20 febbraio.

----------------------------------------------------

"Questo libro è frutto della mia attività di archeologo svolta presso gli scavi della Meta Sudans e delle Pendici NE del Palatino, iniziata nel 1991 ed ancora in corso: si tratta di 25 anni di impegno che mi legano a questi luoghi e alla direttrice e promotrice delle ricerche C. Panella, mia maestra. Lo scritto prende avvio dalla tesi di Dottorato in Archeologia Classica (svolto presso la Sapienza, Università di Roma), da me discussa nel 2004 e parzialmente pubblicata in contributi distinti. Il “cuore” dello studio di allora era dedicato alla ricostruzione architettonica e virtuale della via che dall’area dello stagnum della Domus Aurea saliva al Foro nel periodo neroniano: la ricostruzione venne realizzata con gli strumenti digitali a suo tempo disponibili e sulla base di informazioni gestite da una banca dati spaziale da me predisposta e programmata. Dal 2004 ad oggi la situazione è mutata: gli scavi annuali, continuati ininterrottamente ed ancora in corso, hanno aggiunto nuove informazioni utili alla ricomposizione storico-urbanistica; gli strumenti elettronici digitali sono diventati più potenti, più accessibili e più facili d’uso; la conoscenza archeologica complessiva della zona di indagine, così come delle aree limitrofe, si è approfondita; la metodologia di studio dell’architettura antica ha raffinato e potenziato i suoi strumenti di indagine. Tali fattori hanno reso necessario uno sforzo maggiore per approfondire ed aggiornare questo studio che è teso a proporre, tramite informazioni organizzate cronologicamente, la storia dell’aspetto architettonico ed urbanistico dell’area di Roma antica presa in analisi, dall’incendio del 64 d.C. all’età adrianea inclusa. L’obiettivo è la ricomposizione delle prime fasi imperiali di una delle vie più antiche e forse più importanti di Roma, in una zona caratterizzata da monumenti di eccezionale forza architettonica ove si intrecciano, nella profondità della stratificazione, le diverse forme della città, in gran parte riportate alla luce dalle indagini archeologiche trentennali." (dalla Premessa)
Sommario: Presentazione (C. Panella). Premessa. 1. La Storia degli studi e il metodo. 1.1 Breve storia del sito alla luce delle ultime indagini stratigrafiche. 1.2 Il sito dopo l’età classica e la storia degli scavi. 1.3 Documentazione grafica e metodologia. 2. Le evidenze archeologiche in situ. 2.1 Evidenze stratigrafiche presso lo scavo della Meta Sudans (Tav. VII). 2.2 Evidenze stratigrafiche presso lo scavo delle Pendici NE del Palatino. 2.2.1 Area II (Tav. VIII). 2.2.2 Area I (Tav. XI). 2.2.3 Area IV (Tavv. XI, XII e XIII). 2.3 Evidenze archeologiche al di fuori dello scavo (Tav. XIV). 2.4 Caratteristiche e dinamiche dei cantieri edilizi. 2.4.1 Il cantiere neroniano. 2.5.2 Il cantiere flavio. 2.4.3 Il cantiere adrianeo. 3. La decorazione architettonica. 3.1 I contesti stratigrafici (Tavv. XV e XVI). 3.2 La documentazione dei frammenti. 3.3 Analisi generale dei frammenti. 3.3.1 Capitelli di lesena. 3.3.2 Fusti di lesena. 3.3.3 Cornici. 3.4 Considerazioni generali sulla decorazione marmorea. 3.5 Ricomposizione delle lesene. 3.6 Catalogo. 4. Ricostruzione dei monumenti e del contesto urbano. 4.1 Il portico in età neroniana. 4.1.1 L’ipotesi del portico a colonne o via colonnata. 4.1.2 Il portico ad archi. 4.2 Il portico in età flavia. 4.3 Il portico in età adrianea. Conclusioni. Indice delle figure e delle illustrazioni. Indice delle figure. Indice delle illustrazioni a colori. Indice delle tavole. Abbreviazioni Bibliografiche. Tavole.