Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia
immagine del libro LXXXV. 'Voce concordi'


Libro
Disponibilità: 
Si
Prezzo:  €  80,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

LXXXV. 'Voce concordi'

Scritti per Claudio Zaccaria


Curato:
   Mainardis F.  
Anno Edizione:
  2017
Collana/Rivista:  Antichità Altoadriatiche
info
Isbn:
  978-88-97557-94-4; ISSN 1972-9758
Materie:
   Epigrafia Archeologia
Formato:
  17x24
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  808
Casa Editrice:
  Editreg
Cod. :
  CZ208500

È con piaciere che salutiamo l'uscita di questo volume curato da Fulvia Mainardis "dedicato" a Claudio Zaccaria, al quale si devono numerosi interventi alle Settimane di studio aquileiesi e la curatela di alcuni numeri delle "Antichità Altoariatiche". Gli epigrafisti hanno voluto portare il loro omaggio all'"onorato" affrontando anche temi lontani dal nostro usuale ambito territoriale. Le varie nazionalità degli studiosi che hanno aderito a questa iniziativa e le cinque lingue utilizzate per la redazione dei contributi confermano, quali tratti che connotano da sempre lo spirito del Centro di Antichità Altoadriatiche, l'apertura al dialogo e al confronto tra ambiti diversi e l'internazionalità della ricerca (dall'editoriale).
Sommario: Premessa della curatrice. Tabula gratulatoria. 1976-2016: 40 anni di studi. Bibliografia di Claudio Zaccaria, a cura di Fulvia Mainardis. - STUDI - Samir Aounallah, Louis Maurin, Aventius, proconsul d’Afrique, et la porticus pagi de Thugga (Dougga, Tunisie). Giulia Baratta, L’evergetismo dei pesi e delle misure: i ponderaria. Lucio Benedetti, Maria Letizia Caldelli, “Un volume di sasso”. La gemma di un pantomimo tra Roma e Perugia. In margine a CIL VI, 10115. François Bérard, Remarques sur le commerce du vin et de l’huile à Lyon. Christer Bruun, Problemi economici o demografici per il corpus lenunculariorum traiectus Luculli ad Ostia nel periodo tardo-antonino? Un’analisi di CIL XIV, 246 e ScO XI, C 46. Marco Buonocore, Theodor Mommsen, Luigi Viola e la lex municipii Tarentini Alfredo Buonopane, François Chausson, Francesca Elisa Maritan, Tuiles estampillées portant le nom d’une dame dans la regio X (Padoue, Vérone). Maurizio Buora, Stefano Magnani, Laterizi con marchi inediti utilizzati nel sistema fognario di Aquileia romana. Giuseppe Camodeca, Il censorium di Beneventum: un nuovo vocabolo del lessico latino. Valentina Casella, Maria Federica Petraccia, Evoluzione di una realtà urbana nell’Italia centrale: Sentinum. Francesca Cenerini, Il monumento funerario dei Caecilii piacentini: una proposta di interpretazione. Marcella Chelotti, Iscrizioni inedite e poco note dall’Apulia. Monica Chiabà, ... eam autem invenire nequivi (Inscr. Aq. 39b). Sul “ritrovamento” nell’ex Villa Toppo (Buttrio - UD) dell’iscrizione del quattuorviro aquileiese Cn. Octavius Cornic(u)la. Laura Chioff i, Il sociorum Sisapone(n)sium vilicus e l’argentum da Sisapo(n) a Capua. Michel Christol, Les affranchis et leur descendance: épigraphie et ascension sociale en Narbonnaise à la fin du Ier et au IIe s. apr. J.-C. Lorenzo Cigaina, Tribules alieni in due iscrizioni di Aquileia. Elena Cimarosti, CIL X, 7845: proposte da una rilettura autoptica. Silvia Cipriano, Stefania Mazzocchin, Le produzioni di anfore adriatiche della gens Iulia. Giovannella Cresci Marrone, Economia antica e studio del latino attraverso l’epigrafia: esperimenti e spunti di riflessione per la didattica liceale in Italia. Patrizia Donat, Olle con marchio anepigrafe dell’età della “romanizzazione” in Cisalpina nordorientale. Werner Eck, Eine Laufbahninschrift aus Sicca Veneria und die Stadtpräfektur des Cornelius Repentinus. Silvia Evangelisti, Un nuovo procurator Augusti libertino della prima età imperiale e gli Iulii di Privernum. Mounir Fantar, Attilio Mastino, Raimondo Zucca, Nota sull’amministrazione e l’economia delle città del promunturium Mercurii (Africa Proconsularis). Daniele Foraboschi, Economia e società a Narmouthis (Egitto). Cristina Gomezel, Il bollo su laterizio Sex.Erb. Alcuni aggiornamenti. Maria Grazia Granino Cecere, Un procuratore imperiale a Bovillae. Gian Luca Gregori, Un’inedita e monumentale dedica a Claudio, Messalina e Britannico da Salerno. Manfred Hainzmann, CVRA(M) • AGENT(ES) • CIVITASQ(VE) adnotationes ad CIL III, 5319 (Noricum, Flavia Solva). Antonio Ibb a, Agglomerati pre-urbani nelle Moesiae (I-III secolo): riflessioni e confronti. Anamarija Kurilić, Roman tile stamped [C]AESAR III COS. Renate Lafer, Miliaria als topographische und historische Quellen? Überlegungen zur Funktion von Meilensteinen am Beispiel von Noricum. Patrick Le Roux, Poetovio, colonie de Trajan, au miroir des inscriptions. Cesare Letta, L’arco augusteo di Susa: qualche precisazione. Paola Magg i, Tituli picti su anfore di produzione adriatica dallo scavo di Canale Anfora ad Aquileia. Andreina Magioncalda, Un patrono di Aquileia: il cavaliere Q. Axilius Urbicus. Silvia Maria Marengo, Scritture e immagini di una base settempedana con scene di apoteosi. Yolande Marion, Francis Tassaux, Road movie chez les Carni. Routes et agglomérations de l’Italie nord-orientale IIe s. a.C. - VIe s. p.C. Robert Matijašić, L’iscrizione di Acerrentino (Inscr. It. X, 2, 22) e lo status giuridico di Parentium. Marc Mayer i Olivé, La progresiva institucionalización de una ciudad adriática: Narona. Giovanni Mennella, Tra Seviri, Seviri Augustales e Seviri et Augustales a Eporedia (Ivrea). Guido Migliorati, Acculturazione nell’epigrafia di Brescia romana? David Nonnis, A proposito degli askoi del “Gallonios Group”: un nuovo esemplare da Lavinium. Silvia Orlandi, Una nuova dedica a Ercole da Roma. Gianfranco Paci, Anfora Lamboglia 2 con luogo di produzione, da Matelica. Silvio Panciera, Bona Dea Romana. Ioan Piso, Ein sextarium aus Potaissa. Fabio Prenc, Minuzie bujensi. Dal toponimo prediale “Ursinins” al bollo su laterizio C. Oppi Vrsini. Mauro Reali, Un magistrato comense, oltre vent’anni dopo. Cecilia Ricci, Michele Roccia, Ferrazzano (CB) in età romana. Tra topografia ed epigrafia. Robert Sablayrolles, Les marbres pyrénéens à l’époque romaine dans le haut bassin de la Garonne: une économie, une société, une culture. Olli Salomies, Prolegomena to a study of the nomina ending in -(i)enus. Antonio Sartori, I minori nella macchina municipale. Rita Scuderi, Ascesa socio-economica di liberti a Ticinum. Marina Silvestrini, Prefetti municipali come sostituti di personaggi di alto rango. Heikki Solin, Sulle trasformazioni amministrative di Casinum. Alka Starac, Sull’origine delle proprietà imperiali in Istria. Marjeta Šašel Kos, Quinqueviri in Aquileia and Emona? Elisabetta Todisco, Ripensare lo spazio delle città in crescita: gli aedificia continentia. Paola Ventura, Un’iscrizione dimenticata da Aquileia. Reinhold Wedenig, Überreste kommerzieller Transaktionen in der römischen Kaiserzeit: außergewöhnliche Bleifunde aus Salzburg und Trier. Christian Witschel, La trasformazione delle forme di rappresentazione epigrafica nelle città dell’Italia centro-settentrionale in età tardoantica. - Indice epigrafico, a cura di Cristina Gomezel e Fulvia Mainardis. Norme redazionali.