Home Page Image SEMINARI ROMANI di Cultura Greca    
     
 

ULTIMO NUMERO EDITO

n.s. VI - 2017SemRom XI, I 2008


 


Rivista annuale

 

DIREZIONE

Prof. Roberto Nicolai (direttore responsabile)
Prof. Emanuele Dettori
Prof. Michele Napolitano
Prof. Livio Sbardella

COMITATO SCIENTIFICO

Prof. Giorgio Camassa, Università di Udine
Prof. Mario Cantilena, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
Prof. Albio Cesare Cassio, Università di Roma “La Sapienza”
Prof. Gian Biagio Conte, Scuola Normale Superiore, Pisa
Prof. Massimo Di Marco, Università di Roma “La Sapienza”
Prof. Marco Fantuzzi, Università di Macerata
Prof. Robert Fowler, Dpt of Classics, University of Bristol, Gran Bretagna
Prof. Hans Gärtner, Universität Regensburg, Germania
Prof. Richard L. Hunter, Trinity College e University of Cambridge, Gran Bretagna
Prof. Luigi Lehnus, Università di Milano
Prof. Giuseppe Mastromarco, Università di Bari
Prof. Mauro Moggi, Università di Siena
Prof. Franco Montanari, Università di Genova
Prof. Anna Morpurgo Davies, Somerville College, Oxford OX2 6HD, Gran Bretagna
Prof. Glenn Most, Scuola Normale Superiore, Pisa
Prof. Frances Muecke, Department of Classics, University of Sidney, Australia
Prof. Thomas Szlezák, Philologisches Seminar, Universität Tübingen, Germania
Dr. Oliver P. Taplin, Magdalen College, OX1 4AU Oxford, Gran Bretagna
Prof. Renzo Tosi, Università di Bologna
Prof. Robert Wallace, Dpt of Classics, Northwestern University, U. S. A.
Dr. Nigel G. Wilson, Lincoln College, OX1 3DR Oxford, Gran Bretagna
Prof. Bernhard Zimmermann, Universität Freiburg i. Br., Germania

COMITATO DI REDAZIONE

Prof. Maria Broggiato
Prof. Valerio Casadio
Dott. Ester Cerbo
Dott. Giulio Colesanti
Dott. Andrea Ercolani
Dott. Manuela Giordano
Dott. Massimo Lazzeri
Dott. Laura Lulli
Dott. Cristina Pace
Dott. Riccardo Palmisciano
Dott. Serena Pirrotta
Dott. Maurizio Sonnino

La rivista è spogliata sistematicamente almeno per i seguenti repertori internazionali di pertinenza:

Année philologique

Gnomon e Gnomon on-line

Elenco dei valutatori esterni

La rivista «Seminari Romani di Cultura greca» esprime il suo ringraziamento agli specialisti seguenti, esterni ai comitati scientifico e editoriale della rivista, che hanno collaborato con la loro valutazione a migliorare la qualità degli articoli poi pubblicati:

Benjamin Acosta-Hughes, Ohio State University
Gianfranco Agosti, Sapienza - Università di Roma
Francesco Aronadio, Università di Roma “Tor Vergata”
Guido Avezzù, Università di Verona
Silvia Barbantani, Università Cattolica Milano
Luigi Battezzato, Università degli studi del Piemonte Orientale
Nicole Belayche, École Pratique des Hautes Études, Paris
Luigi Belloni, Università di Trento
Alberto Camplani, Sapienza - Università di Roma
Chiara Carsana, Università di Pavia
Alessandro Catastini, Sapienza - Università di Roma
Ettore Cingano, Università di Venezia
Michele Corradi, Aix-Marseille Université
Virgilio Costa, Università di Roma “Tor Vergata”
Franco D’Intino,
Sapienza - Università di Roma
Paul Demont, Université Paris-Sorbonne
Claudio De Stefani, Università degli Studi di Napoli
Massimo Di Marco, Sapienza - Università di Roma
Pat Easterling,
University of Cambridge
Maria Rosaria Falivene, Università di Roma “Tor Vergata”
Franco Ferrari, Università de L’Aquila
Stefano Ferrucci, Università di Siena
Lucia Floridi, Università degli Studi di Milano
A
ntonio Filippin, Università di Roma “Tor Vergata”
Michael Flower, University of Princeton
Robert L. Fowler, University of Bristol
Elena Ghisellini, Università di Roma “Tor Vergata”
Richard Hunter, University of Cambridge
Alessandro Iannucci, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Richard Janko, University of Michigan, Ann Arbor
David Konstan
, New York University
Carlo Martino Lucarini, Università di Palermo
Enrico Magnelli, Università di Firenze
Claudio Meliadò, Università degli Studi di Messina
Enrico Medda, Università di Pisa
Fausto Montana, Università degli Studi di Pavia
Heinz-Günther Nesselrath, Georg-August-Universität Göttingen
Lara Pagani, Università di Genova
Massimiliano Papini, Sapienza - Università di Roma
Franco Piperno, Sapienza - Università di Roma
Antonietta Porro, Università Cattolica di Milano
Christian Orth, Albert-Ludwigs-Universität Freiburg
Antonios Rengakos, Università di Salonicco
Peter J. Rhodes, University of Durham
Eleonora Rocconi, Università di Pavia
Andrea Rodighiero, Università di Verona
Amneris Roselli, Università di Napoli, L’Orientale
Kenneth S. Rothwell, University of Massachussets
Ian Rutherford, University of Reading
Roberto Sammartano, Università di Palermo
Paolo Scattolin, Università di Verona
Gerson Schade, Freie Universität Berlin
Alan H. Sommerstein, University of Nottingham
Emilio Suarez de la Torre, Universitat “Pompeu Fabra” Barcelona
Eleonora Tagliaferro, Sapienza - Università di Roma
Melina Tamiolaki, University of Crete
Gennaro Tedeschi, Università di Trieste
Renzo Tosi, Università di Bologna
Michael Trapp, King's College, London
Mauro Tulli, Università di Pisa
Maddalena Vallozza, Università della Tuscia, Viterbo
Pietro Vannicelli, Sapienza - Università di Roma
Rosaria Vignolo Munson, Swarthmore College
Pierre Voelke, Universitè de Lausanne
Stephanie R. West, University of Oxford
Bernhard Zimmermann, Albert-Ludwigs-Universität Freiburg

torna su

 

NORME PER I COLLABORATORI

NORME GENERALI

1. La rivista sottopone i contributi ad essa proposti per la pubblicazione alla valutazione di due referee anonimi, cui lo scritto viene inviato anonimo. Uno dei due referee può essere scelto per competenza specifica tra i membri del comitato di redazione e quelli del comitato scientifico della rivista oppure potrà essere esterno alla rivista; il secondo sarà sempre esterno. L’elenco dei valutatori utilizzati sarà aggiornato ogni due anni e pubblicato nel sito internet della rivista.

2. Gli articoli non devono, di norma, superare le 30 cartelle (di 2100 battute ciascuna).

3. I contributi vanno inviati per e-mail a Roberto Nicolai (robertonicolai@hotmail.com) e/o a Emanuele Dettori (emanuele.dettori@uniroma2.it), oltre che in copia su carta.
E' gradito l'uso di un font greco della famiglia GraecaII. Se viene usato un font particolare o realizzato ad hoc, si prega di inviarne copia per e-mail, insieme al contributo.
Si richiede di non fare giustificazione a destra, né sillabazione.
Le immagini vanno inviate preferibilmente in diapositiva, in foto, oppure in negativo. Se digitalizzate, è preferito il formato TIFF. Mai in xerocopia! per ulteriori informazioni fare riferimento QUI

4. Le note devono avere numerazione progressiva ed essere disposte in un file a parte rispetto a quello del testo.

5. Gli autori il cui articolo è stato accettato per la pubblicazione forniranno un breve abstract del contenuto, in lingua diversa dall'italiano.

6. Gli autori indichino l'indirizzo presso il quale desiderano che venga recapitata la corrispondenza, un indirizzo e-mail, eventualmente l'istituzione presso cui operano e il loro indirizzo presso la stessa.

7. Gli autori riceveranno per correzione soltanto le prime bozze, che consistono in un impaginato approntato dalla redazione. Ulteriori bozze saranno corrette dalla Redazione.

8. Le bozze corrette vanno inviate a: Roberto Nicolai, via G. Giorgi 16, 00149 Roma, oppure Emanuele Dettori, p.zza Zama 3, 00183 Roma.

9. Gli autori riceveranno il loro articolo in formato .pdf e una copia del fascicolo.

BIBLIOGRAFIA

1. E' richiesta una bibliografia finale, dopo il testo, senza indicazione di abbreviazioni.

2. I titoli vanno in corsivo.

3. Dopo il titolo si indicano il luogo e la data di edizione. Non si indicano le ristampe, né le collane.

4. Le riviste vanno citate secondo le sigle dell'Année Philologique. Per le riviste più antiche si rinvia all'Index des périodiques, Paris 1982. Le sigle vanno poste tra caporali («...»).

5. Dopo l'anno, indicare sempre pagina iniziale e pagina finale dell'articolo. Esempi:
R. Pfeiffer, History of Classical Scholarship, Oxford 1968
S. Timpanaro, Ancora su alcuni passi di Servio e degli scoli danielini al libro terzo dell'Eneide, «MD» 22, 1989, pp. 123-182.

6. Nel caso di più lavori dello stesso autore pubblicati nel medesimo anno, essi si differenzieranno con l’aggiunta di una lettera dopo l’anno di pubblicazione (ad es. 1989a, 1989b, etc.)

7. Alcune grandi opere vanno citate in sigla, secondo l'uso corrente, e in corsivo: RE, ANRW, LIMC, etc.

8. Alla fine di ogni voce di bibliografia non va posto alcun segno di interpunzione.

9. Per i volumi miscellanei indicare sempre i curatori (curr.) o editori (edd.), secondo le indicazioni del frontespizio, prima del titolo del volume. Nel caso non vi siano, premettere AA. VV. al titolo.

CITAZIONI NEL TESTO

AUTORI ANTICHI

1. Nelle citazioni di autori antichi in forma abbreviata si raccomanda di evitare le sigle troppo brevi o di difficile comprensione (per es. non usare quelle del Liddell-Scott-Jones).

2. I numeri di libro, capitolo e paragrafo vanno indicati in numeri arabi e separati da un punto: Od. 23. 296; Thuc. 1. 22. 4.

3. Nella citazione di versi indicare sempre centinaia, decine, unità: ad es. vv. 123-182.

AUTORI MODERNI

1. Nel testo e nelle note indicare soltanto autore, anno di pubblicazione (eventualmente seguito da lettera, nel caso della citazione di più lavori dello stesso autore col medesimo anno di pubblicazione) e pagine pertinenti (ad es.: Pfeiffer 1968, p. 187, o p. 187 s., o p. 187 ss., o pp. 187-189).

2. Nella citazione di pagine o colonne indicare sempre centinaia, decine, unità. Es. pp. 123-150.

torna su

 

BIBLIOTECHE IN CUI È PRESENTE LA RIVISTA

A una prima ricerca, i cui risultati vanno considerati provvisori, la rivista risulta posseduta, come periodico corrente, dalle seguenti biblioteche:

Biblioteca Polo Centro - Lettere e Filosofia Università de l'Aquila
Biblioteca. Dipartimento di Scienze dell'Antichità. Università degli Studi di Bari
Biblioteca. Dipartimento di Filologia Classica e Medioevale dell'Università degli Studi di Bologna
Biblioteca del Distretto delle Scienze umane - Sezione di Filologia classica e glottologia - Università di Cagliari
Biblioteca di Area Umanistica dell'Università della Calabria
Biblioteca della Facoltà di Lettere e Filosofia "A. Bassi" - Università di Ferrara
Biblioteca. Università Cattolica del S. Cuore - Milano
Biblioteca di Studi Umanistici. Sezione di studi classici. Università degli Studi di Perugia
Biblioteca di Antichistica. Università di Pisa
Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa
Biblioteche di Lettere del Plesso D'Azeglio - Università di Parma
Biblioteca Area Umanistica dell'Università - Emeroteca - Università di Urbino
Biblioteca Petrarca - Facoltà di Lettere e Filosofia - Polo San Tommaso - Università di Pavia
Biblioteca dell'Area letteraria storica filosofica della Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Centro di Servizio di Ateneo per le Biblioteche - Università degli Studi di Salerno
Biblioteca della Facoltà di Lettere e Filosofia. Università degli Studi di Siena
Biblioteca Raccolte Speciali. Biblioteca del Centro Antropologia e Mondo Antico. Università degli Studi di Siena
Sistema Bibliotecario di Ateneo Università degli Studi di Trento
Biblioteca. Dipartimento di Filologia, Linguistica e Tradizione classica "A.Rostagni" Università degli Studi di Torino
Biblioteca Nazionale Centrale - Firenze
Biblioteca di lettere e filosofia dell'Università degli studi di Firenze
Biblioteca dell'Istituto di filologia classica della Facolta' di lettere e filosofia dell'Università degli studi di Macerata
Biblioteca delle facoltà di Giurisprudenza e Lettere e filosofia dell'Università degli studi di Milano
Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III - Napoli
Biblioteca del Dipartimento di scienze dell'antichità dell'Università degli studi di Padova
Biblioteca nazionale centrale Vittorio Emanuele II - Roma
Biblioteca del Dipartimento di filologia greca e latina dell'Università degli studi di Roma La Sapienza
Biblioteca Umanistica - Università Ca' Foscari - Venezia
Biblioteca Facoltà di lettere e Filosofia - Università di Catania
Università degli studi "Suor Orsola Benincasa"
Biblioteca Umanistica Centrale - Università di Roma Tre
Biblioteca Dip. Studi Mondo Classico e Mediterraneo Antico - Università degli studi di Napoli "L'Orientale"
Università del Salento
Università di Udine
Biblioteca delle Facoltà umanistiche - Università di Bergamo
CDF Lettere e Filosofia - Università di Messina
Biblioteca Centrale di Lettere e Filosofia - Università di Palermo
Biblioteca Facoltà Umanistiche - Università di Sassari
DARFICLET - Università di Genova

Bayerische Staatsbibliothek - München
Università di Salonicco
Bibliothek Universiteit van Amsterdam
Bibliothek Universiteit van Leiden
Cambridge University Library
Institute of Classical Studies - London
Harvard University
Yale University Library
Cornell University Library
New York Public Library - Research
Princeton University Library
John Hopkins University Libraries
University of Michigan Library
Universidad de Salamanca - Filología
Universidad del Pais Vasco
Universidad de Murcia
Paris Sorbonne - BIU Centrale
École Française de Roma
Bibliothéque nationale et Universitaire - Strasbourg
Bodleian Library - Oxford
John Rylands University Library - Manchester
Seminar für klassische Philologie - Universität Freiburg
Universitätsbibliothek Regensburg
Philologische Bibliothek - Freie Universität Berlin
Universitätsbibliothek Basel
Deutsches Archäologisches Institut- Rom
American Academy in Rome
Institutum Romanum Finlandiae

torna su

 

ABBONAMENTO

E' possibile acquistare la rivista direttamente presso il sito dell'editore www.edizioniquasar.it. Di molti numeri è disponbile anche la versione PDF.

Abbonamento anno: 35,00 euro

torna su

 

CONTATTI

REDAZIONE

Sapienza – Università di Roma, Dip. di Scienze dell'Antichità,
piazzale A. Moro 5, I-00185 Roma;
tel. ++39-06.49913604, fax ++39-06.4451393;
email robertonicolai@hotmail.com

Università di Roma “Tor Vergata”, Dip. di Studi letterari, filosofici e Storia dell’arte, via Columbia 1, I-00133 Roma;
tel. ++39-06.72595072, -5093, -5066; fax ++39-06.72595046
email emanuele.dettori@uniroma2.it

 

AMMINISTRAZIONE

Edizioni Quasar, via Ajaccio 41-43, I-00198 Roma; tel. 0684241993
www.edizioniquasar.it
e-mail qn@edizioniquasar.it

torna su

 

CODICE ETICO DELLA RIVISTA

«Seminari romani di cultura greca» è una rivista scientifica peer reviewed che si attiene al codice etico elaborato da COPE: Best Practice Guidelines for Journal Editors. È necessario che tutte le parti coinvolte – autori, direttori, membri della redazione e referees – conoscano e condividano i seguenti requisiti etici.

Doveri dei direttori e dei membri della redazione

Decisioni sulla pubblicazione
Il comitato di redazione della rivista è responsabile della decisione di pubblicare o meno gli articoli proposti. I membri del comitato possono consultarsi con i referee per assumere tale decisione.

Correttezza
Il direttore e i membri della redazione valutano gli articoli proposti per la pubblicazione in base al loro contenuto senza discriminazioni di razza, genere, orientamento sessuale, religione, origine etnica, cittadinanza, orientamento politico degli autori.

Riservatezza
Il direttore e i membri della redazione si impegnano a non rivelare informazioni sugli articoli proposti ad altre persone oltre all’autore, ai referees e all’editore.

Conflitto di interessi e divulgazione
Il direttori e i membri della redazione si impegnano a non usare in proprie ricerche i contenuti di un articolo proposto per la pubblicazione senza il consenso scritto dell’autore.

Doveri dei referees

Contributo alla decisione editoriale
La peer review è una procedura che affianca e integra le decisioni dei direttori e dei membri della redazione sugli articoli proposti e consente agli autori di migliorare e arricchire i propri contributi.

Rispetto dei tempi
Il referee che non si senta adeguato al compito proposto o che sappia di non poter svolgere la lettura nei tempi richiesti è tenuto a comunicarlo tempestivamente al direttore affinché sia possibile contattare differenti referee.

Riservatezza
Ogni testo proposto in lettura deve essere considerato riservato. Pertanto, tali testi non devono essere discussi con altre persone senza esplicita autorizzazione del direttore.

Oggettività
La peer review deve essere condotta in modo oggettivo. I referees sono tenuti a motivare adeguatamente i propri giudizi.

Indicazione di testi
I referees si impegnano a indicare con precisione gli estremi bibliografici di opere fondamentali eventualmente trascurate dall’autore. Il referee deve inoltre segnalare al direttore eventuali somiglianze o sovrapposizioni del testo ricevuto in lettura con altre opere a lui note.

Conflitto di interessi e divulgazione
Informazioni riservate o indicazioni ottenute durante il processo di peer review devono essere considerate confidenziali e non possono essere usate per finalità personali. I referees sono tenuti a non accettare in lettura articoli per i quali sussiste un conflitto di interessi dovuto a precedenti rapporti di collaborazione o di concorrenza con l’autore e/o con la sua istituzione di appartenenza.

Doveri degli autori

Originalità e plagio
Gli autori sono tenuti a dichiarare di avere composto un lavoro originale in ogni sua parte e di avere citato tutti i testi utilizzati.

Pubblicazioni multiple, ripetitive e/o concorrenti
L’autore non dovrebbe pubblicare articoli che descrivono la stessa ricerca in più di una sede. Proporre contemporaneamente lo stesso testo a più di una pubblicazione (cartacea o elettronica) costituisce un comportamente eticamente non corretto e inaccettabile.

Indicazione delle fonti
L'autore deve sempre fornire la corretta indicazione delle fonti e dei contributi menzionati nell'articolo.

Paternità dell’opera
La paternità dell’opera va limitata a coloro che hanno dato un contributo significativo all’ideazione, organizzazione e realizzazione del lavoro; tutti coloro che hammo dato un contributo significativo saranno indicati come coautori. Eventuali altre persone che abbiamo partecipato a fasi sostanziali della ricerca andranno esplicitamente riconosciute.

Errori negli articoli pubblicati
Quando un autore individua in un suo articolo un errore o un’inesattezza rilevante, è tenuto a informare tempestivamente il direttore e a fornire tutte le informazioni necessarie per segnalare le doverose correzioni.

torna su