Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia Critica letteraria Ciranna S. Lombardi A. Montuori P.
immagine del libro 35. The Roman Inscriptions in the National Museum of Slovenia


Libro
Disponibilità: 
No
Prezzo:  €  85,22
Per procedere all'acquisto effettuare il login

35. The Roman Inscriptions in the National Museum of Slovenia


Curato:
   Šašel Kos M.  
Anno Edizione:
  1997
Collana/Rivista:  Situla
info
Materie:
   Epigrafia
Formato:
  25x30,5
Allestimento:
  Cartonato con sovracoperta
Numero Pagine:
  542
Illustrazioni:
  240 ill.
Casa Editrice:
  Musei Nationalis Labacensis
Cod. :
  CG011100

Il Museo Nazionale di Slovenia ha una collezione di circa 80 iscrizioni romane provenienti piů che altro da Emona (Ljubljana) e da Ig nella bassa Carniola, in particolare da Praetorium Latobicorum (Trebnje) e Neviodunum (Drnovo, Velike Macence) e da Atrans (Trojane) e il bacino sloveno di Sava; il materiale fu raccolto nel Museo Nazionale in quanto unico museo della Carniola nel secolo scorso fino a parte del nostro. Il libro č diviso in due sezioni: una introduzione e un catalogo delle iscrizioni. L’introduzione č una descrizione delle origini e sviluppo del Lapidarium del Museo Nazionale e, al tempo stesso, uno studio sulla storia dell’epigrafia in Slovenia; nel catalogo sono presentate le iscrizioni organizzate principalmente per aree geografiche sebbene vengano tenuti in considerazione anche altri aspetti; i miliari sono pubblicati separatamente alla fine. Sono presentate tre iscrizioni repubblicane inedite da Neauportus (Vrhnika) e Emona, iscrizioni che rappresentano la prima reale documentazione della romanizzazione del Noricum, regione ai confini con l’Italia, futura Pannonia. Ogni documento epigrafico č accompagnato da una accurata descrizione, corredata dall’indicazione del luogo di provenienza, precedenti pubblicazioni, commento e fotografia, che rappresentano per la maggior parte delle iscrizioni qui rappresentate, una novitŕ.
Sommario: Preface; Introduction; The Epigraphic Collection of tha National Museum of Slovenia: Its Creation and History; The Beginnings of Epigraphy in Slovenia; Bibliography; Inscriptions: Emona; The Roman vicus at Ig; The Territory of Emona; Noricum – The Territory of Celeia, Atrans; The Sanctuary of Savus and Adsalluta; The Territory of Celeia; Vranje near Sevnica; Neviodunum (and Velike Malence); The Territory of Neviodunum; Praetorium Latobicorum; Siscia; Milestones; Uninscribed Monuments in the Lapidarium; Lost Epigraphic Monuments; Maps and Plans; Abbreviations; Bibliography; Epigraphic Indexes.