Paleografia Numismatica Studi sulla cultura dell'antico Riviste e Annali Archeologia Etruria Meridionale Archeologia e protostoria nella Gallia Cisalpina Divulgazione scientifica Architettura Storia dell'Arte Storia Narrativa e poesia Varie Pittura Scultura Disegno, incisione, grafica Guide storico-artistiche Tradizioni popolari e arte applicata Musei Fotografia Restauro e conservazione Cataloghi di mostre Altre pubblicazioni Pubblicazioni di Arte e Storia Grandi opere Archeologia di Roma e Lazio Cartografia archeologica Epigrafia Topografia antica Ristampe di opere classiche Filologia Etruscologia Storia del collezionismo Letteratura Informatica Topografia Studi sull’architettura Produzione e commerci Storia delle religioni Linguistica Storia delle religioni Studi sull’architettura Storia medievale Musica Storia urbana Studi sull'immagine Ecologia Storia romana Educazione ambientale Storia economica e sociale Diritto romano Cultura greca Storia di Roma poesia Cartografia Storiografia Critica letteraria Ciranna S. Lombardi A. Montuori P. Annoscia G.M.
immagine del libro ού παν έφήμερον. Scritti in memoria di Roberto Pretagostini


Libro
Disponibilità: 
No
Prezzo:  €  120,00
Per procedere all'acquisto effettuare il login

ού παν έφήμερον. Scritti in memoria di Roberto Pretagostini


Curato:
   Dettori E.  Braidotti C.  Lanzillotta E.  
Anno Edizione:
  2009
Isbn:
  978-88-7140-429-5
Materie:
   Epigrafia Archeologia Filologia
Formato:
  17x24
Allestimento:
  Brossura
Numero Pagine:
  1296
Illustrazioni:
  228 ill. in b/n
Cod. :
  PA010100

Pubblicazione dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata". Dipartimento di Antichità e tradizione classica.

2 volumi indivisibili
Sommario: VOLUME I: R. Lauro, L.R. Caputo, F. Salvatori, E. Lanzillotta, Presentazioni. Brevi notizie biografiche su Roberto Pretagostini. Elenco delle pubblicazioni di Roberto Pretagostini. Ricordi: M.G. Bonanno, Un'affettuosa e mai interrotta amicizia; A. Finazzi Agrò, Omaggio per un amico; A. Chiusuri, D. Colamartino, I. Cascone, Ricordo del Prof. Roberto Pretagostini. Lingua, Letteratura, Paleografia: M.L. Agati, Erotemata e altri inediti di Zaccaria Callierge (ca. 1470/3-1524?); C. Braidotti, Fabella, una singolarità apuleiana; C. Carbonetti Vanditelli, "Sicut inveni in thomo carticineo iam ex magna parte vetustate consumpto exemplavi et scripsi atque a tenebris ad lucem perduxi". Condizionamenti materiali e trasmissione documentaria a Roma nell'alto medioevo; V. Casadio, Fedra, la migliore delle donne (Eur. Hipp. 848 ss.); S. Casali, Iasius pater: Iasio e i Penati in Aen. 3. 167-168; E. Cerbo, Χαιρέ μοι, φίλον φάος. Il commiato di Ifigenia dalla scena (Eur. IA 1467-1509); C.N. Chiodo, Salvatore Quasimodo: "Il nome di Leonida non è morto"; F. Chiusaroli, La tradizione didascalica nella grammatica latina in anglosassone di AElfric di Eynsham; E. Dettori, Tragg. adespp. Frr. 110. 3 e *279m 9 K.-Sn.; F. Dragotto, Ancora sulla costituzione di lat. Numeralis in rapporto al campo concettuale delle scienze e delle tecniche; M.R. Falivene, Una effimera forma di vita. Antonio nel Timonèo; A. Filippin, osas ab os factas?: su Isidoro, Etymologiae 19. 34. 9; F. Foglia, Un citarista ghiottone. Hedylus VII Gow-Page; D. Gemmiti, La libertà ed i fondamenti metafisici dell’antropologia di Gregorio Nisseno; B. Giubilo, Note su ετήτυμος in Apollonio Rodio e in Callimaco; S. Lanna, L’uomo πανάμωμος: dall’ironica astrazione di Semonide alla riflessione sull’evento dell’incarnazione nei Padri della Chiesa; S. Lucà, Sulla sottoscrizione in versi del Vat. Gr. 2000 (ff. 1-154); C. Luciani, Su alcune καταβάσεις della letteratura greca medievale in volgare; M. Malavolta, Orazio adultero; P. Marpicati, Aurea Roma: Giovenco, Praef. 2.2 e Ausonio, Ordo urb. Nob. 1.1; V. Maurizio, Secondo natura. La bisessualità in Aristeneto; C. Pace, La bellezza che si scioglie (Theocr. 2.83); E. Paoli, Il nome, la veste e lo specchio della moglie di s. Alessio; F. Pierangeli, I fiori del suo giardino; P. Poccetti, Un greco etruschizzato o un etrusco grecizzato? Nota sulle iscrizioni del vaso vulcente di Πραξιάς; M.C. Poznanski, Hugo von Hofmannstahl, Edipo e la Sfinge. Tra mito arcaico e modernità; T. Privitera, Philomelos e Philomela; R. Scarcia, La critica testuale di Jules Verne; M. Signorini, Spazi bianchi e autografia. Riflessioni sulle ‘note’ di Petrarca; F. Stok, I Fasti di Ovidio tra Petrarca e Boccaccio. Archeologia e storia dell’arte: A. Ambrogi, Sarcofago con il Ratto di Proserpina nella catacomba di san Panfilo. Sulla diffusione dei temi pagani in contesti cristiani; W. Angelelli, Continuità e innovazione nella scultura medievale toscana: i capitelli della cripta di San Salvatore in Agna; D. Bonanome, Un vaso marmoreo presso l’Abbazia di Grottaferrata; I. Della Giovampaola, Note sull’ubicazione del sepolcreto dei classiarii Misenates; V. Fiocchi Nicolai, Testimonianze archeologiche del culto di S. Cristina a Bolsena; S. Gallo, Fiedler, Marées, Hildebrand: la questione dell’antico e del moderno, il rapporto con l’impressionismo; L. Gentili, Il riuso dell’antico nella chiesa di Aghios Gheorghios ad Akraifia: i capitelli; M.D. Gentili, Il sarcofago delle Danaidi di Tuscania e la cultura classica di una matrona etrusca; E. Ghisellini, L’Afrodite accovacciata tipo Doidalses da San Casciano dei Bagni. VOLUME II: T. Montanari, Un tassello classico nell’estetica del brutto di Gian Lorenzo Bernini; F. Negri Arnoldi, Influenze del Classicismo nella scultura meridionale del primo Cinquecento; B. Palma Venetucci, L’iconografia di Artemide di Efeso – Afrodite di Afrodisia negli scritti e disegni degli eruditi rinascimentali; M. Pisani, Le “metafore” di Eros nella coroplastica ellenistica della necropoli nord-orientale di Tebe; G. Rocco, Anelli con il lituus su statue bronzee romane; I. Romeo, Ritratti ostiensi del tipo "Plotino”: repliche, prototipo, interpretazione; L. Spera, Forme di autodefinizione identitaria nel mondo funerario: cristiani e non cristiani a Roma nella tarda antichità; A. Valeriani, Ipotesi sul ciclo in stucco di Altieri a Roma; G. Vatta, Scultura a Melos tra cultura antiquaria e ricerca archeologica: storia delle scoperte. Storia, epigrafia, numismatica, storia religiosa, filosofia: A. Antolini, Astrosus, astro natus: riflessi epigrafici del tema dell’inosorabilità del giorno fatale; A. Arnaldi, Studi sul flaminato del culto imperiale nell’Italia romana. I. Le denominazioni del sacerdozio; A. Brancacci, Ippia di Taso, le varianti di pronuncia e la critica omerica; A. Chiappini, La tradizione di Enea nell’evidenza numismatica degli anni di Antonino Pio; V. Costa, “Quum mendaciis fallere soleat”. Ancora sui frammenti della storiografia greca tràditi da Natale Conti; R. Dottori, La teoria del linguaggio nel Cratilo di Platone; D. Erdas, Note preliminari sulla selezione dei frammenti della politeia aristotelica di Crotone; V. von Falkenhausen, Sulla fondazione del monastero greco di S. Elia di Scala Oliveri; G. Ferri, Voltumna-Vortumnus; V. Foderà, Note su un epigramma da Creta (IC II, XXIII, 20); P. Garofalo, Nuove considerazioni sul culto di Ercole a Lanuvium; L. Gasperini, Ancora sulla più antica epigrafe officinale di Cirene; F. Giuliani, A proposito degli Apollinis parasiti; A. Inglese, Thera fra Dori e Ioni in età arcaica: alcune riflessioni; E. Lanzillotta, Esiodo, Acusilao e il primato di Eros nelle genealogie divine; R.M. Nicolai, L’Augusta Sabina e la propaganda politica adrianea; A. Pasqualini, Oreste nel Lazio: percorso della leggenda e funzioni del mito; G. Prosperi Valenti, Due pontefici umbri (CIL XI 5004 e CIL XI 5247); D. Quadrino, Note su un epigramma funerario di età ellenistica da Sikinos (IG XII suppl. 183); P. Serafin, C’è moneta e moneta; A. Serra, Le monete di “restituzione o imitazione” di Vespasiano: gusto antiquario o esigenza politica?; Illustrazioni.